Rubens Barn - Bambole Empatiche

Nel 1996, Ewa una ceramista che faceva bambole di ceramica, incontra un piccolo problema: le sue bambole sono molto belle, con tratti empatici, fattezze del viso simili a quelle dei bimbi, ma purtroppo non sono fatte per essere usate per giocare. Così Ewa e il suo amico Teruko Wahlström, iniziano il loro viaggio nel creare le Rubens Barn.

Si pongono due sfide:

Riprodurre le espressioni delle bambole di Ewa con la stoffa e creare un compagno di giochi con cui trascorrere l'infanzia. 

Queste sfide, insieme alla convinzione di quanto sia fondamentale sviluppare l'empatia attraverso il gioco e il fatto che i bimbi non dovrebbero crescere troppo velocemente, hanno guidato Ewa e Teruko nel dar vita alle bambole fino ad ora.